iscrizionenewslettergif
Bergamo

Cgil: sull’accordo Ubi serve il voto dei lavoratori

Di Alessandra Raimondi12 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ubi Banca

Ubi Banca

BERGAMO — Dopo il raggiungimento di un accordo separato, il 29 novembre scorso, a conclusione della trattativa avviata ad agosto nel gruppo Ubi, il sindacato di categoria dei lavoratori bancari Fisac-Cgil torna sui contenuti dell’intesa che ha deciso di non firmare.

La Fisac-Cgil ha, infatti, partecipato a tutte le fasi salienti del confronto fornendo il suo contributo rispetto all’inserimento di alcune tutele presenti nell’accordo. Non ha tuttavia sottoscritto l’intesa ritenendo che molti dei suoi punti contrastassero con il mandato ricevuto nelle assemblee dei lavoratori.

A due settimane della firma separata i vertici nazionali del sindacato incontreranno i giornalisti per fare il punto della situazione: la conferenza stampa si terrà domani, mercoledì 12 dicembre, alle ore 16 nella sala Lama della Cgil di via Garibaldi 3 a Bergamo, capoluogo dove il Gruppo ha la sua sede centrale.

All’incontro parteciperanno Agostino Megale, segretario generale nazionale della Fisac-Cgil; Enrico Segantini che, per la segreteria nazionale del sindacato, segue il gruppo Ubi; Mauro Pedroni, coordinatore di Gruppo e Luigi Bresciani, segretario generale provinciale della Cgil.

Ricordiamo che, all’indomani della firma separata, il sindacato dei bancari Cgil ha chiesto alle sigle firmatarie di sottoporre l’intesa al voto delle assemblee dei lavoratori secondo quanto previsto dall’accordo di categoria sottoscritto il 24 ottobre 2011. In esso si prevede, in casi di divergenza tra sindacati, che le intese raggiunte vadano ratificate con il voto certificato dei lavoratori.

Treni, problemi al sistema informatico: caos in Lombardia

Un treno in stazione BERGAMO -- Un problema con il software delle ferrovie ha provocato il caos sull'intera rete ...

Olivati (Fiaip): ripresa del mercato immobiliare dopo il 2013

Ripresa del mercato immobiliare ancora lontana BERGAMO -- Mutui e compravendite in calo. Dati Istat mai così neri dal 2008. Mentre ...