iscrizionenewslettergif
Politica

Pd Treviglio: sabato seggi aperti per le primarie regionali

Di Redazione11 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I candidati: Kustermann, Di Stefano e Ambrosoli

I candidati: Kustermann, Di Stefano e Ambrosoli

TREVIGLIO — Dopo il successo di democrazia e partecipazione, che ha portato 3.100.000 cittadini a scegliere il candidato premier della coalizione Pd, Sel e Partito Socialista, il centrosinistra si presenta ancora ai propri sostenitori per chiedere di scegliere chi sarà il candidato da opporre al centrodestra per il governo della Regione Lombardia.

“Dopo anni di giunte guidate da Roberto Formigoni, culminate negli scandali che tutti conosciamo – spiegano dal circolo del Pd di Treviglio – è fondamentale una svolta che dia alla Regione e al Paese un chiaro segnale di inversione della tendenza. Il centrosinistra, con il Partito Democratico in testa, ha scelto di ripartire dalle fondamenta del processo democratico: i cittadini. E proprio a loro chiediamo di essere parte fondante di questa importante svolta”.

Ecco allora le Primarie del Patto Civico, che rappresentano un’importante novità del panorama politico italiano. Mai finora, ad eccezione della Regione Puglia con l’elezione di Nichi Vendola, un candidato alla guida di una Regione è stato scelto attraverso le primarie. “Ma soprattutto, per questa consultazione elettorale, il centrosinistra propone un progetto che trae ispirazione dalle importanti esperienze delle giunte guidate dagli amministratori locali, dove centrosinistra e liste civiche tanto bene si sono comportati, coinvolgendo attivamente il civismo e l’associazionismo” continua la nota diffusa dal vircolo.

I candidati delle primarie regionali sono Umberto Ambrosoli, Alessandra Kustermann e Andrea Di Stefano. Il seggio sarà allestito sabato 15 dicembre presso la sede del circolo Pd di Treviglio in Piazza Manara, 3. Sarà possibile votare dalle ore 08.00 alle ore 20.00. Possono votare i cittadini italiani e dell’Unione Europea che hanno residenza in Lombardia e gli extracomunitari in possesso di permesso di soggiorno regolare e carta d’identità. Inoltre, il voto è aperto a chi ha compiuto sedici anni entro il 15 dicembre 2012.

Non è necessaria alcuna registrazione. E’ sufficiente recarsi al seggio per votare muniti di un documento d’identità. Ogni elettore fornirà i suoi dati anagrafici prima del voto. A ogni elettore sarà richiesto un contributo di 1 euro.

Grillo arrabbiato: i dissidenti fuori dalle palle

Beppe Grillo ai dissidenti: fuori dalle palle GENOVA -- "Mi sto arrabbiando seriamente. Abbiamo una battaglia, una guerra da qui alle elezioni. ...

Fontana (Pdl): non ci interessa alleanza “light” con la Lega

Gregorio Fontana BERGAMO -- “In questi giorni alcuni importanti esponenti della Lega Nord, in numerosi occasioni, hanno ...