iscrizionenewslettergif
Politica

Grillo arrabbiato: i dissidenti fuori dalle palle

Di Redazione11 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Beppe Grillo ai dissidenti: fuori dalle palle

Beppe Grillo ai dissidenti: fuori dalle palle

GENOVA — “Mi sto arrabbiando seriamente. Abbiamo una battaglia, una guerra da qui alle elezioni. Finchè la guerra me la fanno i nemici veri va bene, ma guerre dentro non ne voglio più. Se c’è qualcuno che reputa che io non sia democratico prende e va fuori dalle palle”. Lo dice Beppe Grillo in un video pubblicato sul suo blog.

Grillo, guardando alle elezioni per il parlamento del Movimento 5 Stelle, sottolinea come siano state fatte tre cose fondamentali. “Una – spiega – è che abbiamo dato un voto libero e da questo voto libero è nata una cosa che voglio sottolineare: il voto alle donne. Se il voto fosse sempre stato libero, in Parlamento oggi avremmo molte più donne che uomini”.

“La seconda cosa – continua il leader dei grillini – è il permettere di conoscere i candidati, che forse andranno in Parlamento, 3 mesi prima in modo che tu puoi andare lì, discutere, conoscerli, votarli o non votarli. Consigliarli o maledirli. E la terza cosa è che non abbiamo speso un euro. Tutto a costo zero”.

Germania, schiaffo a Berlusconi. Merkel: sì alla strada di Monti

Angela Merkel e Mario Monti BERLINO, Germania -- Toni tanto aspri non si sentivano da tempo. La Germania chiude la ...

Pd Treviglio: sabato seggi aperti per le primarie regionali

I candidati: Kustermann, Di Stefano e Ambrosoli TREVIGLIO -- Dopo il successo di democrazia e partecipazione, che ha portato 3.100.000 cittadini a ...