iscrizionenewslettergif
Politica

Germania, schiaffo a Berlusconi. Merkel: sì alla strada di Monti

Di Redazione11 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Angela Merkel e Mario Monti

Angela Merkel e Mario Monti

BERLINO, Germania — Toni tanto aspri non si sentivano da tempo. La Germania chiude la porta in faccia a Silvio Berlusconi dopo le dichiarazioni del Cavaliere di questa mattina, che paventavano manovre interessate da parte del governo tedesco contro la nostra economia e a favore di quella teutonica.

Nel pomeriggio è arrivata la risposta indiretta del cancelliere tedesco Angela Merkel. “Io sostengo quello che Mario Monti ha messo in campo per le riforme” ha detto la Merkel in conferenza stampa a Berlino. La Cancelliera tedesca si dice convinta che gli elettori italiani “sceglieranno in modo tale da garantire che l’Italia resti sul cammino giusto”.

Una bocciatura a Silvio Berlusconi, dal quale Berlino mette in guardia da una campagna elettorale antitedesca. Il governo tedesco non intende immischiarsi, sottolinea il ministro degli Esteri Guido Westerwelle, “ma una cosa non accetteremo: che la Germania sia fatta oggetto di una campagna elettorale populista”.

“L’Europa è molto preoccupata per gli avvenimenti in Italia, per l’Europa e per l’economia italiana non ci possiamo aspettare una politica spettacolo”. Questo il giudizio del capogruppo del Ppe Joseph Daul, secondo il quale far cadere il governo di Mario Monti è stato un “grave errore”. Daul afferma che “non abbiamo bisogno di momenti di turbolenza” e ricorda che “l’Europa combatte il populismo”.

Primarie centrosinistra: Di Stefano a Bergamo

Andrea Di Stefano sarà giovedì a Bergamo BERGAMO -- Il candidato alle primarie regionali del centrosinistra Andrea Di Stefano presenterà il suo ...

Grillo arrabbiato: i dissidenti fuori dalle palle

Beppe Grillo ai dissidenti: fuori dalle palle GENOVA -- "Mi sto arrabbiando seriamente. Abbiamo una battaglia, una guerra da qui alle elezioni. ...