iscrizionenewslettergif
Politica

Monti choc: intendo rassegnare le dimissioni

Di Redazione8 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il presidente del consiglio Mario Monti

Il presidente del consiglio Mario Monti

ROMA — “Intendo rassegnare le dimissioni”. E’ quanto affermato dal premier Mario Monti questa sera nel colloquio con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, al Quirinale.

Secondo quanto trapelato, il presidente del Consiglio non ritiene possibile l’ulteriore espletamento del suo mandato e ha di conseguenza manifestato il suo intento di rassegnare le dimissioni. E’ un passaggio della nota diffusa dal Quirinale al termine dell’incontro tra Giorgio Napolitano e Mario Monti.

Le dimissioni di Monti arriveranno dopo l’approvazione della Legge di stabilità. Secondo quanto comunicato dal Quirinale, Monti “accerterà quanto prima se le forze politiche che non intendono assumersi la responsabilità di provocare l’esercizio provvisorio – rendendo ancora più gravi le conseguenze di una crisi di governo, anche a livello europeo – siano pronte a concorrere all’approvazione in tempi brevi delle leggi di stabilità e di bilancio. Subito dopo il presidente del Consiglio provvederà, sentito il Consiglio dei ministri, a formalizzare le sue irrevocabili dimissioni nelle mani del presidente della Repubblica”.

Monti ostenta sicurezza. Berlusconi: torno per vincere

Berlusconi: torno per vincere ROMA -- Nonostante le mire di Silvio Berlusconi vogliano abbatterlo, ostenta sicurezza il premier Mario ...

Scenari, ecco cosa accadrà: Monti candidato sfida Berlusconi

Silvio Berlusconi e Mario Monti ROMA -- E ora cosa accadrà? E' quanto si domandano gli italiani all'indomani dell'annuncio delle ...