iscrizionenewslettergif
Italia

Milano, contestazioni alla prima della Scala

Di Alessandra Raimondi8 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Interno dalla Scala di Milano

Interno dalla Scala di Milano

MILANO – Non mancano sono mancati i contestatori alla prima della Scala di Milano. Alla rappresentazione era presente il premier Mario Monti ma non il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano rimasto a Roma per seguire la crisi politica.

Davanti al teatro, dove è amdata in scena l’opera di Wagner “Lohengrin”, diretta dal maestro Daniel Barenboim, un gruppo di manifestanti ha lanciato.

I contestatori erano stati in precedenza bloccati in via Montenapoleone dalle forze dell’ordine. In seguito sono riusciti però a raggiungere la piazza del teatro.

Il gruppo si è unito ai giovani del centro sociale Cantiere, radunati sul lato destro del teatro, dando il via a cori, contestazioni e lanci di fumogeni oltre il cordone.

Le proteste sono state tenute sotto controllo dai Carabinieri in tenuta antisommossa.

Litiga e stacca il dito al padre con una spada

Una katana, celebre spada giapponese FIRENZE -- Durante una lite, ha staccato un dito al padre con un colpo di ...

Passeggero apre il portellone e salta da aereo in decollo

Un passeggero ha aperto il portellone ed è sceso dall'aereo in decollo PISA -- Chi era a bordo non credeva ai suoi occhi. Un passeggero di un ...