iscrizionenewslettergif
Sport

Champions: la Juve batte lo Shaktar e vola agli ottavi

Di Redazione6 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una fase di Shakhtar-Juventus

Una fase di Shakhtar-Juventus

DONETSK, Ucraina — Con una partita determinata e volitiva, per acume tattico, la Juventus vince sul terreno dello Shaktar Donetsk e si qualifica agli ottavi di finale della Champions League. Uno a zero per i bianconeri il risultato finale contro una squadra che ha mostrato di avere la testa a viole.

Lo squadrone neroarancio allenato da Mircea Lucescu, all’ultima partita prima della lunga sosta invernale ucraina, sbaglia completamente l’approccio all’ultima partita del girone di qualificazione di Champions League e si consegna mani e piedi a una Juventus non strepitosa.

In un freddo polare, ci vuole mezz’ora ai bianconeri per carburare, poi la Juve comincia a macinare gioco. Il primo tempo si chiude sullo 0-0. La ripresa è decisamente più frizzante. La Juve va in vantaggio all’11esimo della seconda frazione di gara su deviazione fortunosa di un difensore ucraino pressato da Giovinco al centro dell’area piccola.

“So di certo di aver toccato la palla – ha commentato l’attaccante bianconero a fine partita –  ma non so quanto possa incidere sull’assegnazione del marcatore. Di certo se non avessi fatto quel movimento il difensore avrebbe rinviato: è stato decisivo quello che ho fatto, poi l’importante è aver passato il turno”.

Lo Shaktar tenta una reazione. Ilsinho, l’ennesimo brasiliano degli ucraini, appena entrato, colpisce al volo a centroarea: nel rimpallo entra anche Asamoah e palla sul palo. Buffon rischia di farsi male, sbattendo contro il montante. Poi la Juve ha un’occasionissima in contropiede, ma Vucinic e Giovinco pasticciano. Nel finale la Juve soffre ma porta a casa la vittoria.

Alla fine il risultato ha premiato l’atteggiamento della squadra di Conte. Sarebbe bastato il pari, ma la vittoria consente ai bianconeri di un incontrare Barcellona, Psg, Manchester United e Bayern Monaco, al prossimo turno.  Mentre il Chelsea è stato clamorosamente eliminato nonostante la vittoria per 6-1 contro i danesi del Nordjaelland, allo Stamford Bridge.

Champions: il Milan perde in casa con lo Zenit

Il Milan perde in casa con lo Zenit: le espressioni dei tecnici Tassotti e Allegri MILANO -- Un Milan appagato e rimaneggiato ha perso in casa l'ultima partita del girone ...

Inter beffata al 90esimo: col Neftci finisce 2-2

Fra Inter e Neftci finisce 2-2 MILANO -- Beffata al novantesimo per l'Inter a San Siro. Mancavano pochi secondi quando il ...