iscrizionenewslettergif
Sport

Inter e Snjider vicini alla rottura: Moratti media

Di Redazione4 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Wesley Snijder vicino alla rottura con l'Inter

Wesley Snijder vicino alla rottura con l’Inter

MILANO — Nervi tesi in casa Inter per la posizione del fuoriclasse nerazzurro Wesley Snijder che in un’intervista ad un quotidiano olandese ha vuotato il sacco, spiegando tutte le sue perplessità circa le decisioni tecniche che lo riguardano.

“Come posso accettare una situazione in cui non gioco e in più devo accettare un contratto peggiore?” ha detto il centrocampista dell’Inter a “De Telegraaf”. “Prima mi hanno detto che era una questione contrattuale. Oggi la stessa persona mi ha detto che la scelta è interamente dell’allenatore, a prescindere dalla situazione attuale”, ha aggiunto Sneijder riferendosi a Marco Branca, direttore tecnico della società nerazzurra.

“In queste condizioni ho pochi motivi per firmare” ha aggiunto il giocatore che parla del prolungamento di due anni del contratto, da giugno 2015, data della scadenza dell’attuale a sei milioni netti a stagione, al 2017. L’Inter gli ha proposto un prolungamento a quattro milioni a stagione partendo dalla prossima, bonus esclusi.

“Ha la libertà di scegliere – ha ribattuto il presidente dell’Inter Massimo Moratti -. Mi sembra sia una faccenda molto mediatica, invece è solo un normale rapporto fra giocatore e società. Si tratta di capire se ci sia la possibilità di trovare un accordo su nuove basi. Se non sarà possibile, resta a giocare qui perché è uno dei nostri. A me interessa che sia in forma, se non lo è non gioca, il nome non c’entra, inutile trovare altre scuse. Se l’allenatore lo vede pronto, lo fa giocare”.

“Adesso devono risponderci e sta a Sneijder farci sapere quali siano le sue intenzioni” ha spiegato il presidente.

 

La Juve vince il derby: tafferugli e tre feriti

Marchisio esulta dopo il suo gol in Juventus-Torino 3-0 TORINO -- Il derby della Mole è andato meritatamente alla Juventus che ha battuto il ...

Champions: il Milan perde in casa con lo Zenit

Il Milan perde in casa con lo Zenit: le espressioni dei tecnici Tassotti e Allegri MILANO -- Un Milan appagato e rimaneggiato ha perso in casa l'ultima partita del girone ...