iscrizionenewslettergif
Italia

Genitori prendono a bastonate il fidanzatino della figlia

Di Redazione4 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I carabinieri in azione

I carabinieri in azione

TREVISO — Erano del tutto contrari al fatto che la loro giovane figlia, di 15 anni, si fidanzasse con un coetaneo marocchino. E così l’hanno preso a bastonate. L’episodio è avvenuto a Treviso.

Che nel nordest d’Italia non vedano di buon occhio questo tipo di relazioni è cosa nota. Ma stavolta si è andati ben oltre. I genitori della ragazza, due trevigiani, hanno addirittura sequestrato il ragazzo, lo hanno minacciato con un fucile e infine picchiato con una mazza da baseball.

I due sono stati denunciati dai carabinieri il cui intervento ha evitato il peggio. La minore, sola in casa, aveva invitato il “morosetto”, ma non si aspettava il rientro improvviso dei genitori che hanno aggredito il 15enne.

Il giovane si è salvato chiudendosi fuori, sul balcone. Da qui ha mandato un sms provvidenziale al fratello che ha chiesto l’intervento dei carabinieri.

Stupra una ragazza e le lascia numero di telefono: arrestato

Una volante della Polizia BOLOGNA -- Ha stuprato una ragazza bolognese di 22 anni, poi le ha lasciato il ...

Giovane dilaniato dagli ingranaggi di una fresa

Una fresa per la raccolta dell'uva CATANIA -- Terribile disgrazia nelle campagne di Mazzarrone, in provincia di Catania. Un ragazzo di 16 ...