iscrizionenewslettergif
Politica

Sorte (Pdl): niente veti incrociati sul candidato in Lombardia

Di Redazione3 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alessandro Sorte

Alessandro Sorte

BERGAMO — “L’ottimo lavoro portato avanti in regione Lombardia dal centrodestra in questi anni di governo non può essere messo in discussione, deve anzi essere uno stimolo per rivendicare il ruolo centrale e imprescindibile che prima Forza Italia, poi il Pdl hanno avuto nelle ultime tre legislature regionali”. Lo sostiene il capogruppo del Pdl in Provincia di Bergamo Alessandro Sorte.

“A pochi mesi dalle elezioni regionali in Lombardia, è giunto il momento per il centrodestra di rinsaldare l’alleanza con la Lega, lavorando su un programma condiviso per il futuro”, spiega Sorte.

“In questo momento è fondamentale la scelta del candidato presidente, scelta che deve essere fatta senza cadere nella logica dei veti incrociati bensì avendo come obiettivo primario vincere”.

Bersani spazza via il rottamatore Renzi: 60 a 40

Pierluigi Bersani vince il ballottaggio alle primarie del Centrosinistra BERGAMO -- Ha vinto la forza tranquilla. Pierluigi Bersani si è aggiudicato il ballottaggio alle ...

Mazzoleni (Udc): segnaletica scarsa, caos alla Trucca

Giuseppe Mazzoleni, capogruppo dell'Udc in consiglio comunale a Bergamo BERGAMO -- Migliaia di veicoli in transito che finiscono imbottigliati in corrispondenza dei lavori della ...