iscrizionenewslettergif
Bergamo

Abusi sulle bimbe: il 73enne nega. Le indagini s’allargano

Di Redazione3 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Abusi sulle sorelline: il 73enne nega

Abusi sulle sorelline: il 73enne nega

BERGAMO — Ha negato tutto davanti al giudice per le indagini preliminari che ha comunque convalidato l’arresto. Il 73enne accusato di un’orrenda violenza sessuale su due sorelline di età inferiore ai 14 dice che nella vicenda non c’entra nulla.

L’interrogatorio di garanzia di questa mattina, avvenuto nel carcere di via Gleno dove l’uomo è rinchiuso da sabato scorso, è durato oltre due ore.

Secondo le accuse, l’anziano, che ha precedenti dello stesso tipo, avrebbe violentato per più anni le due bambine. A dare il via alle indagini era stata una vicina di casa, testimone di quanto accadeva là dentro, dalla finestra di casa sua. Da lì sono partire le intercettazioni, gli appostamenti degli agenti di polizia, i pedinamenti. Tutto porta alla stessa conclusione: violenza sessuale e abusi su minori. Tanto che il giudice per le indagini preliminari Raffaella Mascarino la settimana scorsa ha firmato l’ordine d’arresto, eseguito dagli uomini della squadra mobile di Bergamo.

Le due sorelline, la cui situazione familiare è piuttosto disagiata, sono state sentite nel più stretto e doveroso riserbo dagli investigatori e hanno confermato tutto. Ora sono in un luogo protetto.

L’uomo era un conoscente di famiglia, e per questo aveva facile accesso all’abitazione delle piccole. Le indagini però non sono terminate. Non è escluso che presto non si arrivi ad altre vittime ed altri indagati.

Via al restauro della fontana di Sant’Agostino

La fontana di Sant'Agostino BERGAMO -- L'obiettivo è ambizioso. Riportare all'antico splendore il complesso monumentale della Fontana di Sant'Agostino, ...

Rapina con una pistola al kebab di Santa Caterina

Rapina a mano armata in un Kebab BERGAMO -- Grande spavento ieri sera per il gestore di un kebab in Borgo Santa ...