iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Bergamo

Trasloco dal vecchio al nuovo ospedale: ecco come avverrà

Di Alessandra Raimondi1 dicembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il vecchio ospedale

Il vecchio ospedale

BERGAMO – Seicento pazienti in sei giorni. Questo il piano pensato dai vertici degli Ospedali Riuniti di Bergamo per il trasferimento dall’attuale sede di Largo Barozzi alla nuova struttura alla Trucca.

Il giorno d’inizio delle operazioni non è stato ancora deciso. Ma secondo il direttore generale Carlo Nicora, tutti i pazienti dovrebbero essere trasferiti prima di Natale.

L’operazione di trasferimento è stata presentata ieri in Prefettura, ai Carabinieri, alla Guardia di finanza, alla Polizia locale e provinciale e alla Protezione civile. In ogni caso non verrà attuata senza il via libera definitivo dell’Asl al nuovo ospedale e il termine di tutti i collaudi.

I pazienti verranno spostati nell’ordine di 100 al giorno, con un’autocolonna che attraverserà la parte sud-est della città. Due auto di servizio faranno da apripista e due chiuderanno la carovana di tre-quattro ambulanze alla volta.

L’itinerario prevede lo spostamento da Largo Barozzi verso via Broseta. La colonna si immetterà poi sulla Briantea, in direzione Curno. Lì prenderà per la circonvallazione Leuceriano, fino allo svincolo che porta al nuovo pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII.

Calcolando che la distanza da coprire è un chilometro e mezzo, il viaggio durerà di circa 10 minuti. L’ipotesi è quella di riuscire a compiere tre viaggi l’ora. I trasferimenti inizieranno ogni giorno alle 8 del mattino per concludersi alle 18 circa.

Non appena i pazienti giungeranno nella nuova struttura verranno poi smistati nei reparti, attivati in contemporanea con il loro arrivo. Il trasloco dell’area materna infantile avverrà il penultimo giorno. L’ultimo sarà dedicato al pronto soccorso. I parenti dei degenti verranno informati preventivamente. Tuttavia  non sarà loro consentito di salire sui mezzi utilizzati per portare a termine un’operazione che si presenta tutt’altro che semplice.

Per le prime tre settimane successive al trasloco non saranno accettati nuovi ricoveri, tranne che per le emergenze, trapianti e attività oncologiche.

Alessandra Raimondi

Consorzio di bonifica: elezioni del nuovo cda

La sede del consorzio di bonifica BERGAMO -- Dopo cinque anni si vota per il rinnovo del consiglio di amministrazione del ...

Bergamo: inflazione in calo, ma aumentano frutta e verdura

Inflazione in lieve calo BERGAMO -- È in lieve calo l'inflazione a Bergamo. Lo rileva l'indice dei prezzi al ...