iscrizionenewslettergif
Bergamo

Usa il pass invalidi della nonna defunta: smascherata

Di Alessandra Raimondi28 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pass per invalidi

Pass per invalidi

BERGAMO — Parcheggiava indisturbata la sua Smart nelle zone dedicate ai disabili. Nessuno le aveva mai detto nulla: ovvio, aveva il pass. Peccato che quel permesso non fosse suo ma della nonna defunta.

La polizia locale di Bergamo ha smascherato l’inganno tramato da una “furbetta”, una ventitreenne residente in centro città. La giovane è stata denunciata per tentata truffa, sostituzione di persona e falso materiale.

La polizia, dopo i dovuti accertamenti, ha scoperto che il permesso era scaduto. La giovane aveva cambiato la data di scadenza, prolungandola di sua spontanea iniziativa fino al 2013.

Agli agenti che le hanno chiesto conto della condotta, la donna ha risposto che la data è stata cambiata da sua figlia di 3 anni che si era divertita a pasticciare il rettangolo arancione. Nessuno ci ha creduto.

L’indagine della polizia locale era partita da esposti dei cittadini in cui si lamentava il fatto che molto posteggi riservati a persone disabili fossero costantemente occupati, anche per più ore al giorno.

Alessandra Raimondi

Provincia, la scure dei tagli in via Tasso

Ettore Pirovano BERGAMO – Tagli tagli e ancora tagli in Provincia di Bergamo. Il presidente Ettore Pirovano ...

Nuovo Ospedale, la Cisl chiede tempi certi

Il nuovo ospedale di Bergamo BERGAMO -- “Continue e contradditorie”: così la Cisl giudica le dichiarazioni dell'azienda ospedaliera di Bergamo ...