iscrizionenewslettergif
Esteri

Tiene l’autoradio troppo alta: ucciso a colpi di pistola

Di Redazione28 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia

La polizia

JACKSONVILLE, Usa — Aveva l’autoradio troppo alta e, come spesso accade, dava fastidio a uno dei vicini di casa. Ne è scoppiata una lite degenerata in un omicidio.

E’ accaduto a Jaksonville, in Florida. Jordav Davis, un adolescente afroamericano è stato ucciso a colpi di pistola da un uomo di 45 anni, Michael Dunn, che non sopportava più il volume della radio di quel suv.

L’uomo ha prima chiesto al giovane di abbassare. Al rifiuto di questi, ne è nata una lite al termine della quale Dunn ha estratto la pistola e aperto il fuoco. Contro l’auto del ragazzo Dunn ha sparato sette o otto colpi, secondo quanto riferiscono fonti di stampa locali.

La tragedia è avvenuta mentre l’uomo stava tornando a casa, dopo esser stato al matrimonio del figlio.

Liberano serpenti sul treno: terrore fra i passeggeri

Un incantatore di serpenti NEW DELHI, India -- Nemmeno nella trama di un film del terrore si sarebbe arrivati ...

Alluvione in Galles: centinaia di evacuati

Le impressionanti immagini dell'alluvione in Galles CARDIFF, Gran Bretagna -- Drammatica situazione in Galles. Centinaia di abitanti dell'ovest del Regno Unito ...