iscrizionenewslettergif
Bergamo

Provincia, la scure dei tagli in via Tasso

Di Alessandra Raimondi28 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ettore Pirovano

Ettore Pirovano

BERGAMO – Tagli tagli e ancora tagli in Provincia di Bergamo. Il presidente Ettore Pirovano ha fornito l’entità delle misure di riduzione che saranno applicate per il 2013. E’ previsto una riduzione dei costi di 17 milioni di euro.

La Provincia taglierà su tutto: persino sui servizi postali, facendo un maggior uso di corrieri. Tnt, fa sapere la Provincia, verrà usata per spedire raccomandate e pacchi permettendo di risparmiare, si calcola, 43 mila euro.

Lunedì 26 novembre il Consiglio provinciale ha dato l’ok alle variazioni all’assestamento al bilancio di previsione 2012 e pluriennale 2012-14.

Viste le entrate della Provincia che si aggirano intorno ai 2.279.000 e visti i  mancati trasferimenti da Roma per 7.100.000 la Giunta ha tagliato fondi agli assessorati per un totale di 4.394.000.

Tagli impietosi, ma a detta del presidente Pirovano, necessari. In ogni caso l’edilizia scolastica verrà toccata il meno possibile mentre all’università sono stati tolti 450 mila euro. Vacche magre anche per Expo, ciclovia della Val Cavallina e Fondazione Donizetti.

Il bilancio è stato approvato dalla maggioranza, contrari sono stati lista Bettoni e Pd. La prima ha fatto notare i pesanti tagli alla sicurezza stradale, il secondo ha lamentato il mancato coinvolgimento dei consiglieri provinciali.

Traffico di droga: 53 arresti in Italia, anche a Bergamo

Cocaina BERGAMO --  Operazione dei carabinieri del Comando di Sesto San Giovanni contro il traffico di ...

Usa il pass invalidi della nonna defunta: smascherata

Pass per invalidi BERGAMO -- Parcheggiava indisturbata la sua Smart nelle zone dedicate ai disabili. Nessuno le aveva ...