iscrizionenewslettergif
Salute

Le sigarette mandano in fumo il cervello

Di Redazione27 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il fumo aumenta il declino cognitivo

Il fumo aumenta il declino cognitivo

Le sigarette mandano in fumo il cervello danneggiando memoria e capacità di apprendimento. Lo sostiene l’ultimo studio condotto dall’équipe guidata da Alex Dregan del King’s College di Londra.

Dalla ricerca, pubblicata sulla rivista “Age and Ageing”, emerge che il fumo è strettamente legato a un declino cognitivo precoce, quindi potrebbe anche aumentare il rischio di Alzheimer.

Secondo quanto rilevato dagli esperti che hanno studiato gli effetti dei fattori di rischio cardiovascolare, c’è un legame accertato e consistente tra fumo e declino cognitivo.

Naso: cure termali per le infiammazioni

Cure termali per l'infiammazione nasale Le cure termali sono realmente molto efficaci in caso di infiammazioni croniche del naso. Lo ...

Vaccino antinfluenzale: crolla la fiducia degli italiani

Vaccini E' in crollo la fiducia degli italiani nell’efficacia del vaccino antinfluenzale. Stando ai dati che ...