iscrizionenewslettergif
Italia

Morta durante rituale sadico-erotico: fermato 56enne

Di Redazione23 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vincenzo Vergata, l'uomo fermato per l'omicidio di piazzale Lagosta a Milano

Vincenzo Vergata, l’uomo fermato per l’omicidio di piazzale Lagosta a Milano

MILANO — Un uomo di 56 anni, Vincenzo Vergata è stato fermato per l’omicidio della donna trovata morta incaprettata mercoledì in un appartamento di piazzale Lagosta 1, nel quartiere Isola a Milano.

L’uomo – con precedenti per droga e reati contro il patrimonio – viveva nell’appartamento in cui è stato ritrovato il cadavere.

Secondo le indagini, si tratta di un delitto “dalla componente sicuramente sadica” e, forse, a sfondo sessuale: questa l’ipotesi degli inquirenti.

Il corpo nudo della donna di colore – 44 anni di Capo Verde – è stato trovato casualmente dalla polizia, nel corso di una perquisizione seguita a un arresto. Il cadavere è stato rinvenuto in cucina. Le mani e i piedi erano legati secondo la tecnica dell’incaprettamento, con un sacchetto in testa. In base ai primi rilievi, la poveretta sarebbe morta a causa di una lenta asfissia, forse durante una sorta di rituale sadico-erotico.

Prende cocaina e guida scuolabus con 50 ragazzi a bordo

La polizia municipale NAPOLI -- Quando lo hanno fermato subito hanno notato il suo stato di alterazione. E ...

Calabria, treno travolge una Multipla: 6 morti

Le terribili immagini dell'incidente COSENZA -- Una nuova tragedia sui binari. Un treno ha travolto questa sera intorno alle ...