iscrizionenewslettergif
Bergamo

Giocavano alle slot in servizio: 11 poliziotti indagati

Di Redazione23 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia

La polizia

BERGAMO — Invece di essere in servizio erano a giocare alle slot machines. Undici, fra poliziotti e militari, sono indagati per truffa a Bergamo. Su di loro è stata aperta un’inchiesta per abbandono di servizio e truffa aggravata ai danni dello Stato.

Le segnalazioni sarebbero arrivate da colleghi agenti. Ebbene, secondo le indagini, gli indagati, in orario di lavoro, si assentavano per recarsi in sala giochi e dedicarsi alle slot machine. Quattro, la cui posizione è stata ritenuta più grave, sono stati colpiti dalla misura del divieto di dimora a Bergamo: non possono nemmeno lavorarci.

I quattro “espulsi” dalla città avevano ruoli di responsabilità e a uno di loro era stata affidata una pattuglia mista, agenti più militari.

Nel gruppo degli agenti indagati, sette sono delle Volanti, uno è un poliziotto dell’ufficio immigrazione e tre, per l’appunto, sono militari dell’esercito in jeep.

A incastrare gli 8 ci sarebbero delle registrazioni video.

Dopo corso anti-truffa, anziana smaschera falso vigile

anziana smaschera truffatore BERGAMO -- Aveva frequentato un corso anti-truffa organizzato proprio per la terza età.  E, quando ...

Il sindacato di Polizia: evitare conclusioni affrettate

Una volante della Polizia BERGAMO -- "Senza voler fare una cieca difesa campanilistica della categoria è bene sottolineare alcuni ...