iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Aeroporto: nigeriano fermato con 6 etti di cocaina

Di Alessandra Raimondi22 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
ovuli di droga

Ovuli di droga

ORIO AL SERIO — Più di mezzo chilo di cocaina sequestrata all’aeroporto bergamasco di Orio al Serio. Nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, i funzionari della Dogana, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato 585 grammi di cocaina.

La sostanza, confezionata in ovuli, era trasportata con la modalità tipica dei body packers. La cocaina ma anche altri tipi di droghe, vengono nascosti in ovuli ben sigillati poi ingeriti dal corriere. In questo caso un cittadino nigeriano, in arrivo dall’aeroporto di Bruxelles Charleroi in Belgio.

Il trafficante è stato arrestato e denunciato alla Procura della Repubblica. Si tratta del secondo intervento nel giro di un mese. Qualche settimana fa erano stati scoperti tre cittadini italiani che, con la medesima tecnica, trasportavano ovuli contenenti sostanze stupefacenti.

Bergamo, con l’aeroporto “porta della Lombardia”

L'aeroporto di Bergamo e Ryanair ORIO AL SERIO -- Sono oltre cinquanta le azioni messe in Campo da Camera di ...

Curno: un’ora in meno di riscaldamento

municipio di curno CURNO -- Per ridurre l'inquinamento atmosferico l'amministrazione comunale di Curno guidata dal sindaco Perlita Serra, ...