iscrizionenewslettergif
Poesie

“Cara Piccina” di Libero Bovio

Di Redazione20 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Son trenta giorni che vi voglio bene,
son trenta notti che non dormo più.
Non ve ne addolorate, ma conviene
che non mi abitui ancora a darvi il “Tu”.

No, cara piccina no,
così non va.
Diamo un addio all’amore
se nell’amore è l’infelicità.

Negli occhi avete la malinconia,
nel core avete la felicità.
Ogni lacrima vostra è una bugia
che ha tutta l’aria della verità.

No, cara piccina no,
così non va.
Diamo un addio all’amore
se nell’amore è l’infelicità.

Forse è l’addio se non verrò stasera,
piccina mia non aspettarmi più.
Addio mio sogno, addio mia primavera,
nel dirti addio ti voglio dare il “Tu”.

No, cara piccina no,
così non va.
Diamo un addio all’amore
se nell’amore è l’infelicità.

Diamo un addio all’amore
se nell’amore è l’infelicità.

“Cade la neve: tutt’intorno è pace” di Ada Negri

Poesie Sui campi e sulle strade; silenziosa e lieve, volteggiando la neve cade. Danza la falda bianca nell'ampio ciel scherzosa poi ...

“Autunno” di Anna Pianura

Poesie Autunno. Morire, come le foglie in attesa di tempi migliori. La vita sa togliere il fiato se ...