iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Petizione su Facebook per salvare l’orso M13

Di Redazione19 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'orso M13

L’orso M13

TRENTO — Trecento firme in poche ore. Sta facendo il pienone la petizione lanciata su Facebook per salvare la vita dell’orso trentino M13. In seguito alle sue scorribande alla ricerca di cibo, il plantigrado rischia l’abbattimento.

L’orso nelle ultime ore ha sconfinato, visitando una cascina e facendo razzia di patate nel cantone svizzero dei Grigioni. Le pagine Facebook Emme Tredici e OrsoM13, che assieme superano i 4.000 amici, lo difendono a spada tratta.

L’orso è stato avvistato più volte nei pressi del laghetto artificiale di Albigna, in Val Bregaglia. Altri lo hanno visto lungo la strada del passo dello Julier, in direzione di Silvaplana, intento a raggiungere l’Engadina.

Il plantigrado è stato facilmente identificato, grazie alla macchia gialla che ha sull’orecchio destro e al suo collare nero. Lo scorso 30 aprile l’orso era stato vittima di una collisione con un treno della Ferrovia retica. A giugno era ricomparso in Italia.

Oggi la corsa contro il tempo per salvare l’orso girovago dall’abbattimento. “Per me potrebbe essere troppo tardi, e io che immaginavo di diventare la perla della Valposchiavo” lamenta rassegnato l’orso (finto) in un post.

Hamas lancia missile su Tel Aviv: abbattuto

Il sistema Iron Dome in azione TEL AVIV, Israele -- Le sirene d'allarme hanno emesso il loro terrificante ululato. Poi è ...

Rapito e rilasciato il tesoriere di Berlusconi: 8 milioni di riscatto

Giuseppe Spinelli, tesoriere di Silvio Berlusconi MILANO -- L'hanno rapito perché è l'uomo di fiducia di Silvio Berlusconi e attraverso di ...