iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Curno, morto l’invalido investito sabato

Di Alessandra Raimondi13 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L’ambulanza

CURNO — E’ morto il 49 enne che sabato in tarda mattinata è stato investito in pieno centro storico a Curno. La vittima, Gianbattista Pendesini era un disabile civile molto conosciuto in paese, e viveva con la madre a cento metri dal luogo dell’incidente.

Secondo la prima ricostruzione dei fatti, il poveretto si stava recando a piedi probabilmente al centro ricreativo quando una Mercedes Classe A, guidata da una donna e proveniente da via Terzi di Sant’Agata, lo ha urtato.

L’uomo è rovinato a terra. Subito i passanti hanno chiamato i soccorsi. Nel frattempo è sopraggiunta anche la madre che ha tranquillizzato il figlio accompagnandolo all’ospedale. Ma una volta arrivati ai Riuniti di Bergamo, le condizioni dell’uomo sono precipitate. I medici hanno tentato un disperato intervento chirurgico, ma il poveretto non ce l’ha fatta.

La salma è stata ricomposta nella camera mortuaria dell’ospedale. Domani mattina verrà eseguita l’autopsia. Poi verrà fissata la data dei funerali.

Ieri mattina il sindaco di Curno Perlita Serra è andata personalmente a casa della madre in quello che tutti chiamavano “il cortile dei Pendesini”, per porgere le condoglianze dell’amministrazione.

Alessandra Raimondi

Ovuli di hashish in corpo: un arresto all’aeroporto

La droga sequestrata all'aeroporto ORIO AL SERIO -- Mezzo chilo di hashish. E' quanto sequestrato dai funzionari della dogana ...

Bolognini: blitz della Guardia di finanza negli uffici amministrativi

L'ospedale Bolognini di Seriate SERIATE -- Il blitz è avvenuto la scorsa settimana, ma solo oggi se n'è avuta ...