iscrizionenewslettergif
Economia

Credito Bergamasco: ecco il resoconto di gestione

Di Redazione13 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

BERGAMO — Raccolta diretta: 12.117,5 milioni (+0,3 per cento rispetto al 2011). Risparmio gestito: 3.371,6 milioni (+4,8% rispetto all’anno precedente). Impieghi alla clientela: 13.113,4 milioni (-8% rispetto al 2011) • Proventi operativi: 431,2 milioni (+2,2% rispetto all’anno passato). Utile netto di periodo: 69,6 milioni (-1,4% rispetto all’anno precedente). Sono questi in sintesi i principali risultati del Credito Bergamasco (Gruppo Banco Popolare) approvati ieri dal consiglio di amministrazione dell’istituto.

L’ingresso nel perimetro della Banca delle 52 filiali acquisite da altre banche del territorio (successivamente incorporate nella capogruppo) e la chiusura di 28 filiali avvenuta nei primi nove mesi del 2012 (operazioni che si inquadrano nell’ambito del processo di riarticolazione della rete commerciale del Gruppo Banco Popolare) comportano un raffronto con l’anno precedente non sempre omogeneo dei dati di conto economico.

Al 30 settembre 2012, la raccolta diretta – comprensiva dei prestiti obbligazionari sottoscritti dal Banco Popolare in relazione al progetto “Emittente unico di Gruppo” per complessivi 3,4 miliardi (lo stesso importo di un anno prima) – si è attestata a 12.117,5 milioni, con un progresso dello 0,3 per cento nei confronti dei 12.079,6 milioni di un anno prima (-1,5 per cento rispetto ai 12.298,5 milioni del 2011).

La raccolta indiretta si è fissata a 10.659,9 milioni, a fronte dei 10.939,4 milioni del 30 settembre 2011 (-2,6 per cento) e dei 10.806,1 milioni di fine 2011 (-1,4 per cento). Tra le componenti della raccolta indiretta, il risparmio gestito – proseguendo il percorso di nuova crescita intrapreso nel corso dell’anno – si è attestato a 3.371,6 milioni, con un aumento del 4,8 per cento rispetto ai 3.217,1 milioni di un anno prima e del 9,3 per cento nei confronti dei 3.085,7 milioni del 31 dicembre 2011.

Carlo Scotti-Foglieni

Leggi il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012

Eurogruppo: niente accordo sulla Grecia

Ancora nessun accordo sulla Grecia BRUXELLES, Belgio -- La decisione è stata rinviata a martedì prossimo, 20 novembre. L'Eurogruppo prende ...

Fisco e famiglie: aumentano le detrazioni per i figli

Aumentano le detrazioni per i figli ROMA -- Più vantaggi per le famiglie e maggiori detrazioni per i figli a carico. ...