iscrizionenewslettergif
Poesie

“Notte” di Alfonso Gatto

Di Redazione9 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Una notte vicino alla sua casa
E dal balcone aperto nella mite
Notte del Sud, la donna che m’apparve
Golosa di risucchio come un’acqua
Gelata. E non avrà mai volto,
Sale la gola chiara, scende al buio
Degli occhi avidamente salda.
A bocca aperta nella pioggia, un nero
Grappolo le lasciava goccia a goccia
Sapore di città – disse – di vento.

“La pioggia nel pineto” di G.D’Annunzio

Piogiga nel pineto Taci. Su le soglie del bosco non odo parole che dici umane; ma odo parole più nuove che parlano gocciole ...

“Agonia” di Giuseppe Ungaretti

Poesie Morire come le allodole assetate sul miraggio O come la quaglia passato il mare nei primi cespugli perché di ...