iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi: nel Pdl servirebbe una rivoluzione

Di Redazione8 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Angelino Alfano

Angelino Alfano

ROMA — “Servirebbe una grande rivoluzione all’interno del partito, cambiando tutto e non solo il nome per recuperare i nostri elettori. Ci vuole un grande choc”. Lo afferma Silvio Berlusconi, nel corso dell’ufficio di presidenza del Pdl.

“Serve un Silvio Berlusconi del ’94”, ha aggiunto lo stesso Cavaliere, a quanto raccontano. “Mentirei se dicessi che considero le primarie salvifiche. Abbiamo bisogno di volti nuovi e protagonisti nuovi”. “Mi affido alle decisioni del partito anche se credo che serva altro, perché il momento è difficile, difficile, difficile”.

A stretto giro la risposta del segretario Angelino Alfano, la cui credibilità è in calo nella considerazione del Cavaliere: “Mi assumo la responsabilità delle primarie. Farle è una questione di serietà. Lo ha detto, a quanto raccontano, il segretario del Pdl Angelino Alfano, nel corso dell’Ufficio di presidenza del partito”.

LEGGI ANCHE
Retroscena, Berlusconi al Pdl: se volete le primarie pagatevele

Berlusconi al Pdl: volete le primarie? Pagatevele

Silvio Berlusconi ROMA -- "Volete le primarie, pagatevele". E' questo in estrema sintesi il messaggio che ieri ...

Pdl, 40 sindaci bergamaschi scrivono ad Alfano: ti sosteniamo

I sindaci del Pdl durante la conferenza stampa BERGAMO -- Una lettera che, alla luce degli ultimi avvenimenti, potrebbe indicare una scelta di ...