iscrizionenewslettergif
Esteri

New York: dopo l’uragano preoccupa il freddo

Di Redazione5 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sono ancora migliaia i senzatetto a New York

Sono ancora migliaia i senzatetto a New York

NEW YORK, Usa — Dopo la grande paura di Sandy, ora il nemico da affrontare per New York è il freddo. E’ allarme per le decine di migliaia di persone ancora senza energia e approvvigionamenti dopo il passaggio dell’uragano nel nordest degli Stati Uniti.

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha detto che decine di migliaia di persone colpite dall’uragano Sandy presto potrebbero avere bisogno di un nuovo tetto sotto cui ripararsi.

Nonostante gli sforzi per far arrivare nelle zone danneggiate più carburante e per riattivare ovunque la corrente elettrica, in molte aree colpite tantissime famiglie sono ancora senza luce, acqua e riscaldamento. E le temperature, già rigide, sono previste in calo.

La protezione civile statunitense (FEMA) nei giorni scorsi ha riempito i giornali di annunci per aiutare le persone che ancora sono in difficoltà. Nel giro di 24 ore sono arrivate 50mila richieste di aiuto nel New Jersey. La Fema ha autorizzato subito stanziamenti per 30 milioni di dollari.

Elezioni Usa, equilibrio ma Obama favorito

Mitt Romney e Barack Obama WASHINGTON, Usa -- Il passaggio sarà determinante per il futuro del mondo. Mancano due giorni ...

L’America va al voto: ecco la mappa Obama-Romney

Barack Obama e Mitt Romney WASHINGTON, Usa -- Dopo due anni e due miliardi di dollari è arrivata la giornata ...