iscrizionenewslettergif
Esteri

Uragano: salta la maratona di New York

Di Redazione3 novembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Le conseguenze dell'uragano Sandy

Le conseguenze dell’uragano Sandy

NEW YORK, Usa — Non era mai accaduto, ma d’altronde la violenza dell’uragano Sandy ha lasciato il segno. La maratona di New York quest’anno non si farà. Lo ha deciso il sindaco Michael Bloomberg.

La città è ancora in condioni precarie. In molte zone manca ancora l’elettricità, nei quartiere periferici è il devasto e l’arrivo di migliaia di atleti per la maratona era l’ultima cosa a cui pensare in questo momento.

Così Bloomberg ha dato il suo annuncio, per non distogliere forze ed energie alle operazioni di soccorso e riparazione danni.

Il sindaco ha  detto che “anche se la maratona non avrebbe distolto risorse dagli sforzi di soccorso, è chiaro che è diventata fonte di controversia e divisione. La maratona ha sempre unito la città e ci ha ispirato con storie di coraggio e determinazione. Non vogliamo che siano gettate ombre sull’evento e sui suoi partecipanti e per questo abbiamo deciso di cancellarla”.

Bloomberg aveva in precedenza ricordato che anche il suo predecessore Rudolph Giuliani promosse la stessa manifestazione poche settimane dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001: “Una decisione giusta, per unire la gente”.

Intanto arrivano le prime stime dei danni. Nel solo Stato di New York, le conseguenze dell’uragano Sandy potrebbero costare 18 miliardi di dollari.

Centocinquanta coltellate: babysitter uccide due bimbi

La babysitter assassina CHICAGO, Usa -- Una nuova impressionante tragedia colpisce gli Stati Uniti. Una donna di 40 ...

Elezioni Usa, equilibrio ma Obama favorito

Mitt Romney e Barack Obama WASHINGTON, Usa -- Il passaggio sarà determinante per il futuro del mondo. Mancano due giorni ...