iscrizionenewslettergif
Bergamo

Credito: accesso facilitato per 10mila imprese bergamasche

Di Redazione31 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Credito Bergamasco

Il Credito Bergamasco

BERGAMO — Sinvest, consorzio fidi di Apa Confartigianato, ha siglato una nuova intesa operativa con il Credito Bergamasco con l’obiettivo di garantire un accesso più facilitato al credito per le 10.000 piccole e medie imprese lombarde associate.

Con il nuovo accordo la banca determina di riservare ai nuovi rapporti aperti una commissione di disponibilità creditizia agevolata, pari allo 0,10 per cento trimestrale, e gratuita per gli affidamenti del mondo estero, nonché condizioni di conto corrente di sicuro favore.

Il Credito Bergamasco – che si riserva, comunque, la facoltà di non accogliere le domande di finanziamento prive dei necessari requisiti – si impegna a riservare alle pratiche segnalate da Sinvest la migliore attenzione per una sollecita definizione delle operazioni a condizioni agevolate.

Si tratta di una nuova intesa operativa che pone le sue basi nel forte sistema di relazioni del gruppo bancario con i Confidi, emanazione delle associazioni di categoria del territorio.

L’accordo è stato sottoscritto da Giancarlo Brando, presidente di Sinvest, e da Cristiano Carrus, direttore territoriale del Credito Bergamasco. «Sinvest ha impostato nuove linee guida e indirizzi finalizzati a rendere sempre più moderno e innovativo il rapporto con il sistema bancario con l’obiettivo di creare le migliori condizioni di sviluppo e competitività per le nostre imprese e un accesso al credito sempre più garantito e qualificato – spiega il presidente Sinvest Giancarlo Brando -. In particolare il Confidi ha introdotto nuovi servizi per le aziende, quali l’assistenza nel miglioramento della gestione finanziaria mediante un rapporto diagnostico periodico e continuativo che permetterà alle aziende di ottenere un supporto consulenziale fondamentale e, d’altra parte, garantirà alle banche un monitoraggio continuo dello stato di salute delle imprese stesse».

«L’accordo siglato con Sinvest e, nello specifico, le condizioni di tutto favore riservate agli associati di Apa Confartigianato – dichiara Cristiano Carrus – sono un’ulteriore dimostrazione della vicinanza del Credito Bergamasco alle attività produttive del territorio servito (ricordo che Creberg è presente in Lombardia con 240 filiali, di cui 27 in provincia di Milano, 17 in quella di Monza e Brianza, 17 nel Varesotto) e, in particolare, al mondo delle piccole e medie imprese, vero tessuto connettivo dell’economia locale e “core business” della banca. La profonda conoscenza del territorio e gli sforzi profusi per lo sviluppo dello stesso rappresentano la comune matrice operativa di Sinvest e Credito Bergamasco e reputo che l’efficace cooperazione tra queste due realtà possa generare un importante valore aggiunto per le Pmi locali, specialmente in un periodo di difficoltà congiunturale e di incertezze economiche quale quello che da tempo stiamo vivendo».

Nuovo ospedale: 70 imprese minacciano il blocco

Il nuovo ospedale di Bergamo alla Trucca BERGAMO -- Ancora guai per il trasferimento degli Ospedali Riuniti nella nuova sede della Trucca. ...

Palestra Imiberg: Ravasio indagato per abuso edilizio

Renato Ravasio BERGAMO -- Il presidente degli Istituti educativi Renato Ravasio, ex parlamentare democristiano, è stato iscritto ...