iscrizionenewslettergif
Esteri

L’uragano a New York: 15 morti e città inondata

Di Redazione30 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'uragano a New York

L’uragano a New York

NEW YORK, Usa  — L’uragano Sandy ha toccato terra e si sta avvicinando a New York dove nelle scorse ore le avvisaglie hanno già provocato vittime e danni ingenti.

Sono 15 i morti che si contano finora sul percorso dell’uragano, fra cui tre bambini.  Le forti piogge a  New York hanno provocato l’esplosione del trasformatore di una centrale elettrica lasciando al buio la zona dalla 39esima strada  a Lower Manhattan. Oltre 350mila le persone senza energia elettrica, è la prima stima.

Saltato anche un generatore al New York Hospital che è stato evacuato, seguendo i piani di emergenza. La metropolitana così come parte dei tunnel sono allagati: ci potrebbe volere una settimana per far tornare il servizio alla normalità.

Il mare nella baia di New York si è alzato di quasi due metri, provocando l’inondazione della città. Le autorità non si sbilanciano e affermano che, grazie anche alle pompe già in funzione, il servizio potrebbe ripartire presto anche se limitato per alcuni giorni. Sandy nel frattempo è stato declassato a tempesta.

Due le vittime nella Grande Mela per alberi caduti. A Downtown  Manhattan è crollata la facciata di un edificio mentre in un cantiere di un condominio di lusso una gru penzola pericolasamente a 300 metri d’altezza: l’albergo e gli edifici vicini sono evacuati. I centralini per le emergenze messi a punto dalla città sono intasati, con 10.000 chiamate ogni mezz’ora.

Uragano: previste onde di 9 metri nel lago Michigan

L'uragano Sandy in arrivo CHICAGO, Usa -- Nelle prossime ore l'uragano Sandy salirà verso la regione dei Grandi Laghi ...

Uragano a New York: le immagini del disastro (fotogallery)

L'uragano Sandy arriva nella baia di New YorkNEW YORK , Usa -- Quarantotto morti, oltre 8 milioni di americani senza elettricità, tre ...