iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Libri

“Sorgo rosso” di Mo Yan

Di Redazione29 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mo Yan

Mo Yan

La storia epica, grandiosa di questo capolavoro della letteratura cinese contemporanea, si staglia sullo sfondo degli sconfinati campi di sorgo “che in autunno scintillano come un mare di sangue”.

Mio Yan ci racconta del banditismo degli anni Venti, della cruenta invasione giapponese degli anni Trenta e Quaranta, fino al periodo che precedette la Rivoluzione culturale. “Sorgo rosso” racconta le avventure e gli amori del bandito Yu Zhan’ao e della sua famiglia, in un affresco che ritrae un intero popolo, tutto un Paese.

Un Paese dalle campagne brulicanti di anime sperdute – contadini, soldati, monaci buddisti, maghi taoisti – in cui “un vento maschio spazza una terra femmina” e il sangue versato è “morbido e liscio come piume d’uccelli”.

“Il corpo umano” di Paolo Giordano

Paolo Giordano A 5 anni dal bestseller d'esordio, "La solitudine dei numeri primi", Paolo Giordano torna in ...

“Milioni di milioni” di Marco Malvaldi

Lo scrittore Marco Malvaldi fotografato nello studio del fotografo Nicola Ughi Nei gialli alla maniera di Malvaldi, in cui si ride della cinica ironia dei personaggi, ...