iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Usa, elezioni più costose della storia: oltre 2 miliardi di dollari

Di Redazione26 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Barack Obama durante la campagna elettorale in Ohio

Barack Obama durante la campagna elettorale in Ohio

WASHINGTON, Usa — Comunque vada, la campagna elettorale del 2012 sarà ricordata come la più costosa della storia. Giovedì i soldi raccolti e spesi da Barack Obama e Mitt Romney per la corsa alla Casa Bianca supererà i due miliardi di dollari.

E’ quanto emerge dalle dichiarazioni sulla raccolta fondi presentate ieri alle autorità governative. Il sistema finanziario quest’anno è stato notevolmente alterato dalla proliferazione di “super” comitati politici che stanno finanziando raffiche di spot televisivi negli Stati dove il confronto è più acceso.

Il presidente uscente Barack Obama e lo sfidante repubblicano Mitt Romney avevano raggiunto l’astronomica cifra di 1,5 miliardi di dollari in raccolta fondi alla fine di settembre.

Due grande gruppi favorevoli a Romney e con legami con l’ex presidente George W. Bush hanno raccolto altri 68 milioni dollari a settembre. Mentre altri 110 milioni sono arrivati dal gruppo “Restore our future”. Nel frattempo, nel giro di un mese, il gruppo “Priorità Stati Uniti d’America” pro-Obama, ha incassato altri 50 milioni di dollari il mese scorso. Dalle donazioni personali ai due candidati sono arrivati poi altri 427 milioni di euro.

Baco nel sistema: Alitalia distribuisce biglietti gratis

Gli aerei Alitalia ROMA -- Un baco nel sistema di prenotazioni ha concesso la vendita di biglietti gratis ...

Effetto inflazione, tredicesime più leggere

Tredicesime più leggere per via dell'inflazione BERGAMO -- Non bastassero le tasse, le tredicesima di quest'anno per i lavoratori dipendenti saranno ...