iscrizionenewslettergif
Politica

Torre Boldone: si dimette l’assessore Rampolla

Di Redazione25 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Giuseppe Rampolla, ex assessore alla Sicurezza di Torre Boldone

Giuseppe Rampolla, ex assessore alla Sicurezza di Torre Boldone

TORRE BOLDONE — Le recenti vicende che hanno visto il sindaco di Torre Boldone Sessa prima dimissionario poi ritornato in auge grazie al supporto esterno della Lega, rischiano di avere gravi strascichi dentro il Pdl. L’assessore alla sicurezza Giuseppe Rampolla ha presentato oggi le sue dimissioni.

“Il mio rapporto di fiducia, e contestualmente quello dei cittadini che con la loro preferenza mi hanno eletto, non trova più sostegno nella rinnovata amministrazione Sessa ed è quindi giunto al termine” scrive Rampolla nella sua lettera di dimissioni.

“Viste le recenti vicende che hanno coinvolto il comune di Torre Boldone e la sua amministrazione, ritengo giunto al termine il mio rapporto con il gruppo consiliare del Popolo della Libertà, nelle cui file sono stato eletto”.

“Il rapporto di fiducia ormai venuto a mancare nei confronti della giunta, la totale noncuranza verso chi per anni ha messo al primo posto l’interesse della collettività e il rispetto verso i cittadini che mi hanno accordato il loro voto, mi ha spinto – dopo lunghe riflessioni – ad operare questa scelta”, continua Rampolla.

“Nonostante gli attacchi che negli ultimi mesi mi sono stati rivolti dai membri del mio stesso gruppo consiliare, ho continuato – con serenità ed armonia – il mio lavoro in giunta, per il bene dei cittadini di Torre Boldone.

“Tuttavia, oggi non sono più disposto ad accettare questo tirare a campare dell’amministrazione Sessa che si ostina, con strumenti disperati, nel tentativo di creare una squadra ‘comoda’ affinché l’attuale maggioranza resti tale, maggioranza in cui i termini ‘meritocrazia’ e ‘volontà popolare’ rimangono un concetto astratto”.

“Le logoranti divergenze politiche e di opinione in merito a scelte urbanistiche e di interesse per il territorio comunale mi hanno portato a questa irrevocabile decisione. Rimetto comunque al giudizio degli elettori questa ‘nuova’ giunta. Nel frattempo continuo il mio impegno personale per portare avanti le battaglie in cui ho creduto e in cui continuo a credere fermamente, conscio nel mio buon operato come Assessore alla Sicurezza e sicuro di mantenere il supporto e il consenso dei miei elettori e dei cittadini di Torre Boldone” conclude Rampolla.

Fontana (Pdl): creare due fondi per famiglie e imprese

Gregorio Fontana BERGAMO -- "Il nostro obiettivo è far ripartire il Paese, e riteniamo che l’aumento dell’Iva ...

Dalmine: tilt Lega-Pdl, vince il candidato Pd

Il Comune di Dalmine DALMINE -- "I miei hanno votato tutti compatti per il nostro candidato, noi il nostro ...