iscrizionenewslettergif
Libri

“Il corpo umano” di Paolo Giordano

Di Redazione25 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Paolo Giordano

Paolo Giordano

A 5 anni dal bestseller d’esordio, “La solitudine dei numeri primi”, Paolo Giordano torna in libreria con il secondo romanzo, “Il corpo umano”, sempre pubblicato da Mondadori.

“Nel dicembre del 2010 – racconta l’autore – ho intrapreso un viaggio in Afghanistan insieme ai militari italiani, con l’idea di scriverne un breve reportage. Per pura coincidenza, o per destino, ho raggiunto un avamposto ancora poco esplorato dai civili a sud del Paese, nel distretto del Gulistan, al centro di un deserto circondato da montagne. Alla fob ‘Ice’ – questo il nome dell’avamposto – ho incontrato ragazzi della mia età. Mi sono accorto che, se è vero che ogni generazione ha la sua guerra, il conflitto in Afghanistan appartiene alla mia. Ho immaginato me stesso al posto dei soldati, in quel contesto paradossale, e al ritorno ho iniziato a scrivere ‘Il corpo umano’. L’energia delle suggestioni che avevo ricevuto in appena dieci giorni trascorsi laggiù si è rivelata più forte di ogni paura o riluttanza e mi ha trascinato fino al termine, un anno e mezzo dopo. Il risultato è un romanzo di guerra, anzi, un romanzo sulla guerra, nelle sue molteplici incarnazioni: la guerra propriamente detta, quella dell’Afghanistan; la guerra dei rapporti intimi, affettivi e famigliari; e la guerra, invisibile e pericolosissima, contro se stessi. I molti personaggi della storia sono ognuno alle prese con il doloroso passaggio fra l’essere giovani e il ritrovarsi d’un tratto adulti, cambiati, con responsabilità che ancora non vorrebbero o non sono pronti ad assumere.”.

“Mettiamoci a cucinare” di Benedetta Parodi

I menu di Benedetta Nuovo successo editoriale per Benedetta Parodi e i suoi utilissimi consigli per fare bella figura ...

“Sorgo rosso” di Mo Yan

Mo Yan La storia epica, grandiosa di questo capolavoro della letteratura cinese contemporanea, si staglia sullo sfondo ...