iscrizionenewslettergif
Salute

Sangue: controlli rigidi su donazioni e trasfusioni

Di Redazione23 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Sacche di sangue per trasfusioni

Sacche di sangue per trasfusioni

“E’ fondamentale ribadire che in Italia il sistema delle donazioni e delle trasfusioni di sangue è sottoposto a controlli rigorosissimi. In questo senso, sono assolutamente orientato a dire che non sia possibile un traffico di sangue nel nostro Paese”. A parlare e’ Giuliano Grazzini, direttore del Centro nazionale sangue del ministero della Salute.

Intervistato da Adnkronos in seguito all’inchiesta aperta dalla Procura di Monza per un presunto uso illecito per fini di lucro di campioni di sangue destinati agli studi scientifici in corso nel Reparto di malattie infettive dell’ospedale San Gerardo di Monza, il leader del Centro precisa che occorre non creare confusione nei cittadini e non generare inutili allarmismi.

“L’Italia è autosufficiente per quanto riguarda il fabbisogno di sangue ad uso trasfusionale – spiega l’esperto – Può succedere che ci sia bisogno di unità per gruppi particolarmente rari, e in questo caso si fa riferimento a una banca europea in Olanda. Ma ogni eventuale importazione o esportazione, anche di una singola provetta, è sottoposta a procedure assolutamente stringenti e rigide, precise nei minimi dettagli”.

Allergie: patologia per uno su 4

Allergie e smog In Italia oltre un adulto su 4 soffre di allergie. Si calcola che negli ultimi ...

Apnee notturne per 2 milioni di italiani

Sonno e apnee notturne Due milioni di italiani soffrono di apnee notturne. Eppure, solo il 5 per cento è ...