iscrizionenewslettergif
Sport

Insulti a Morosini: multa da 50mila euro al Verona

Di Redazione23 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Piermario Morosini

Piermario Morosini

BERGAMO — Gli insulti, l’indignazione e ora, sacrosanta, la multa. Il giudice sportivo ha deciso di comminare un ammenda da cinquantamila euro e una diffida al Verona per i cori inscenati dai “tifosi” all’indirizzo di Piermario Morosini, il calciatore bergamasco tragicamente scomparso lo scorso 14 aprile.

La Digos intente erogare i provvedimenti Daspo prima della partita di sabato 27 ottobre allo Stadio Bentegodi tra Verona e Virtus Lanciano. Gli investigatori nel frattempo stanno identificando i responsabili dei cori e degli insulti lanciati da una parte della tifoseria scaligera nel corso della partita Livorno-Verona di domenica scorsa.

Gli investigatori lavorano senza sosta e stanno ultimando la visione dei filmati. Nel frattempo il sindaco di Verona Flavio Tosi ha definito un’azione “inammissibile”. Oggi Tosi ha contattato un cugino del calciatore scomparso e gli ha rinnovato le scuse a nome della città, dicendosi colpito e dispiaciuto per quanto avvenuto.

Il sindaco ha confermato che nel procedimento giudiziario il Comune di Verona si costituirà parte civile.

Doping: cancellati i Tour vinti da Lance Armstrong

Lance Armstrong a un vittorioso Tour de France PARIGI, Francia -- Il celebre ciclista americano Lance Armstrong è stato privato dei titoli vinti ...

Champions: Juve stanca, in Danimarca finisce 1-1

Juve-Nordsjaelland finisce 1-1 COPENHAGEN, Danimarca -- Passo falso della Juve in Champions league. A Copenaghen, con gli sconosciuti ...