iscrizionenewslettergif
Libri

“Il manoscritto ritrovato ad Accra” di Paulo Coelho

Di Redazione22 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Paulo Coelho

Paulo Coelho

Torna Paulo Coelho già in vetta alle classifiche con la sua ultima fatica letteraria, “Il manoscritto ritrovato ad Accra”.

Siamo nel 1099. 14 luglio. Mentre Gerusalemme si prepara ali invasione dei crociati, un uomo greco, conosciuto come II Copto, raccoglie tutti gli abitanti della città, giovani e vecchi, donne e bambini, nella piazza dove Pilato aveva consegnato Gesù alla sua fine. La folla è formata da cristiani, ebrei e mussulmani, e tutti si radunano in attesa di un discorso che li prepari per la battaglia imminente, ma non è di questo che parla loro il Copto: il vecchio saggio, infatti, li invita a rivolgere la loro attenzione agli insegnamenti che provengono dalla vita di tutti i giorni, dalle sfide e dalle difficoltà che si devono affrontare.

Secondo il Copto, la vera saggezza viene dall’amore, dalle perdite sofferte, dai momenti di crisi come da quelli di gloria, e dalla coesistenza quotidiana con l’ineluttabilità della morte. “Il manoscritto ritrovato ad Accra” è un invito a riflettere sui nostri princìpi e sulla nostra umanità; è un inno alla vita, al cogliere l’attimo presente contro la morte dell’anima.

“1Q84. Libro 3. Ottobre-Dicembre” di Murakami Haruki

Nuovo libro per Murakami Aruki Tornano Aomame, Tengo e il loro mondo fantastico in cui brillano due lune. Il nuovo ...

“Mettiamoci a cucinare” di Benedetta Parodi

I menu di Benedetta Nuovo successo editoriale per Benedetta Parodi e i suoi utilissimi consigli per fare bella figura ...