iscrizionenewslettergif
Esteri

Disoccupato fa strage in un salone di bellezza: 4 morti

Di Redazione22 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'autore della strage

L’autore della strage

MILWAUKEE, Usa — Ha fatto una strage nel salone di bellezza gestito dalla moglie poi si è suicidato. E’ di quattro morti compreso il killer, il tragico bilancio di una sparatoria inscenata da un uom di 45 anni lasciato nei giorni scorsi dalla moglie.

L’uomo, afroamericano disoccupato con due figlie, ha deciso di andare al salone di bellezza di un sobborgo di Milwaukee, in Wisconsin, dove lavorava la moglie, e aprire il fuoco. Nel raptus della follia, s’é puntato la pistola alla testa e l’ha fatta finita. Sul posto sono rimasti quattro cadaveri e quattro feriti.

Per ore, in tutta la zona, diverse ore dopo la tragedia, le forze dell’ordine, Polizia e Fbi, sono state impegnate a fermare Radcliffe Haughton, questo il nome del killer, in una vastissima caccia all’uomo.

Cinque ore dopo il massacro, la notizia a sorpresa: l’uomo è stato trovato senza vita nel luogo della sparatoria, all’interno del salone di bellezza. E in tanti ora si chiedono come mai siano state coinvolte per ore forze speciali, tiratori scelti e teste di cuoio, a perlustrare edificio dopo edificio, mantenendo un’area vastissima totalmente off-limits, quando l’uomo era già morto.

Il luogo della tragedia è l’Azana Spa, un salone di bellezza che si trova adiacente al parcheggio del centro commerciale Brookfield Square Mall, di Brookfield, alla periferia di Millwaukee. La zona è totalmente off-limit. Nell’Azana Spa è stato trovato anche un ordigno esplosivo.

Radcliffe Haughton è andato sul posto di lavoro della donna, una parrucchiera, per vendicarsi sparando all’impazzata. L’uomo sarebbe sceso da una Mazda nera, del 2003. Quindi avrebbe aperto il fuoco verso le 11 ore locali, le 19 in Italia, attorno alla Azana Spa. Disoccupato, questo uomo di colore non avrebbe sopportato l’affronto di essere abbandonato. La coppia ha due figlie di 12 e 21 anni.

Informato dei fatti, è intervenuto anche il presidente Barack Obama, che nell’esprimere il suo cordoglio ai parenti delle vittime, ha escluso che si tratti di un crimine legato al terrorismo.

Obama torna a brillare: avanti negli Stati chiave

Barack Obama WASHINGTON, Usa -- Il secondo dibattito televisivo ha fatto un gran bene a Barack Obama. ...

Fidel Castro ricompare in un hotel di L’Avana

Fidel Castro nella foto del vicepresidente venezuelano L'AVANA, Cuba -- Le agenzie d'intelligence stanno facendo controlli per verificare se quell'uomo, apparso in ...