iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Contadino indiano diventa padre a 96 anni

Di Redazione16 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ramajit Raghav con il suo primo figlio, avuto a 94 anni

Ramajit Raghav con il suo primo figlio, avuto a 94 anni

NUOVA DELHI, India — Diventare padri a 96 anni. E’ accaduto anche questo in India. Il fortunato è Ramajit Raghav, un arzillo contadino dello Stato indiano di Haryana. Ha annunciato di avere battuto il primato da lui stesso detenuto, diventando il padre più anziano del mondo.

L’uomo abita nel villaggio di Kharlhoda. Era già balzato alla ribalta delle cronache nel 2010 quando aveva rivelato di aver avuto il suo primo figlio maschio in novembre dalla moglie, Shakuntala Devi. L’impresa aveva sottratto il record a un altro indiano, Nanu Ram Jogi, che nel 2007 a 90 anni ha avuto il suo 21esimo figlio.

Ebbene, stavolta la signora Devi, che ha 52 anni, ha partorito lo scorso 5 ottobre in un ospedale di Sonipat un secondo maschietto, Ranjeet, figlio del contadino Ramajiit. Il piccolo è sano e robusto e ora vive nella casa dei genitori con il fratellino di due anni.

Farmacologico: sono 15mila i posti di lavoro a rischio

Il settore farmacologico è in difficoltà BERGAMO -- La filiera farmaceutica rischia di perdere non 7.000 bensì 15.000 posti di lavoro ...

Gigantesco strato di magma solleva le Ande

Una bolla di magma sta sollevando le Ande SAN DIEGO, Usa -- Un gigantesco strato di magma, con una forma simile a un ...