iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bergamo, i centri sociali contestano il ministro Profumo

Di Redazione16 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro dell'Università Francesco Profumo

Il ministro dell’Università Francesco Profumo

BERGAMO — Una contestazione organizzata dai centri sociali ha accolto l’arrivo del ministro Francesco Profumo ieri mattina a Bergamo per un incontro organizzato dall’Università.

Le contestazioni sono avvenute all’ex monastero di Sant’Agostino, in Citta’ Alta. Una trentina di giovani appartenenti ai centri sociali hanno manifestato con striscioni, slogan, cori e distribuendo volantini.

La Digos ha sequestrato tre fumogeni e alcuni striscioni. Identificati alcuni dei giovani che hanno preso parte alla manifestazione di protesta.

Il convegno a cui ha partecipato il ministro “International Workshop University and Society: Challenges and Opportunities”, si è comunque tenuto regolarmente. Il ministro Profumo stesso ha annunciato che l’Università di Bergamo sarà uno dei tre atenei italiani che diventeranno parte attiva nell’accordo Italia-Cina in tema di trasferimento tecnologico, governement e design industriale.

Cade dalla tettoia dell’oratorio: ragazzino in coma

L'ambulanza BERGAMO -- E' ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo il ragazzino di ...

Appalti truccati: Mercadante e Zambelli restano in carcere

Patrizio Mercadante BERGAMO -- C'è il rischio di inquinamento delle prove. Con questa motivazione il giudice per ...