iscrizionenewslettergif
Bergamo

Appalti truccati: Mercadante e Zambelli restano in carcere

Di Redazione16 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Appalti truccati: Mercadante e Zambelli restano in carcere
Patrizio Mercadante
Patrizio Mercadante

Patrizio Mercadante

BERGAMO — C’è il rischio di inquinamento delle prove. Con questa motivazione il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Milano Maria Vincidomini ha negato la scarcerazione a Dario Zambelli e Patrizio Mercadante, coinvolti nell’inchiesta sugli appalti truccati per le colonie dei bambini del Comune di Milano.

Il giudice non ha accolto la richiesta degli avvocati difensori, e ha invece confermato il carcere anche per il segretario generale dell’Istituto dei ciechi di Milano.

Secondo il gip, “Mercadante ha dimostrato la spiccata propensione ad alterare le possibili prove a suo carico, contraffacendo senza scrupoli documenti di varia natura”. Rischio inquinamento prove anche per Zambelli. Da qui la conferma della custodia cautelare in carcere per i due, dietro le sbarre già da una settimana.

Bergamo, i centri sociali contestano il ministro Profumo

Il ministro dell'Università Francesco Profumo BERGAMO -- Una contestazione organizzata dai centri sociali ha accolto l'arrivo del ministro Francesco Profumo ...

Cgil, manifestazione di Roma: pullman da Bergamo

Il 20 ottobre manifestazione della Cgil a Roma BERGAMO -- La Cgil scende in piazza il 20 ottobre prossimo per una grande manifestazione ...