iscrizionenewslettergif
Economia

Detrazioni: scatta il tetto massimo dei 570 euro

Di Redazione12 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

ROMA — La nuova legge di stabilità cambia il regime delle detrazioni fiscali per le dichiarazioni dei redditi degli italiani.

Lo sconto sulle imposte dei contribuenti non potrà essere superiore ai 570 euro. Dal tetto saranno escluse le detrazioni per i familiari a carico, per i redditi da lavoro dipendente o pensione, quelle legate alle spese sanitarie, alle locazioni e quelle del 36 e 55 per cento relative alle ristrutturazioni edilizie.

Il provvedimento è valido già dalla prossima dichiarazione, ovvero sui redditi 2012. Il taglio di un punto delle prime due aliquote Irpef scatterà invece dal prossimo gennaio, quindi sui redditi 2013.

Alla riduzione dei benefici fiscali dovuta al tetto di 3mila euro, per i redditi più alti, si sommano anche gli effetti negativi della nuova franchigia “universale” di 250 euro introdotta su alcune deduzioni e sulle detrazioni del 19 per cento, comprese le spese mediche.

Secondo le stime dei tecnici del governo, la franchigia dovrebbe assicurare nel 2013 un maggior gettito di 1,7 miliardi di euro, il tetto alle detrazioni solo 300 milioni.

Carlo Scotti-Foglieni

Tasse: cala l’irpef ma aumenta l’iva. Tutti i provvedimenti

Il governo ha deciso l'aumento anticipato dell'iva di un puntoROMA -- Novità in arrivo sul fronte delle tasse. Con la legge di stabilità, il ...

Moody’s: Europa ancora fragile, Grecia a rischio

L'agenzia di rating internazionale Moody's NEW YORK, Usa -- L'economia della zona euro resta fragile e l'uscita della Grecia dalla ...