iscrizionenewslettergif
Bergamo

Bimba mangia funghi velenosi: salvata in extremis

Di Redazione12 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo

BERGAMO — E’ stata salvata in extremis la bimba di due anni che ha ingerito funghi velenosi rischiando la vita. La piccola è stata sottoposta a un trapianto di fegato d’urgenza, per una grave insufficienza epatica provocata dalle tossine ingerite.

Tutto è accaduto giovedì della settimana scorsa ma la buona notizia è stata diffusa solo oggi per rispettare la privacy della famiglia.

La bambina aveva mangiato del sugo fatto in casa con funghi ahime rivelatesi velenosi. A quello che sembrava un banchetto prelibato ha partecipato anche il resto della famiglia. I genitori sono stati colpiti dalle tossine, ma per fortuna per loro si è reso necessario il ricovero. Pensando a un malessere di stagione, la famiglia non si è rivolta subito all’ospedale. La piccola è arrivata nel reparto di terapia intensiva pediatrica dei Riuniti solo domenica.

In un baleno, capita la situazione, i medici hanno messo in atto un intervento provvidenziale. Martedì gli esperti dell’èquipe guidata dal professor Michele Colledan hanno provveduto a un trapianto d’urgenza che le ha salvato la vita.

Truffe: 1700 a Bergamo. Nel mirino soprattutto gli anziani

Sono state 1700 le truffe a Bergamo e provinciaBERGAMO -- Sono oltre 1700 secondo i dati della procura della Repubblica, le truffe perpetrate ...

Sabato e domenica sciopero dei treni: disagi in vista

Sciopero dei treni nel fine settimana BERGAMO -- Disagi in vista nel fine settimana per chi deve viaggiare in treno. I ...