iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Provincia

Domani sciopero delle scuole a Bergamo e provincia

Di Redazione11 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lavoratori in piazza

Lavoratori in piazza

BERGAMO — La Flc-Cgil ha proclamato un giornata di sciopero per la scuola statale e non statale ma anche per il settore della formazione professionale per venerdì prossimo, 12 ottobre.

A scioperare per l’intera giornata saranno saranno il personale, dirigenti, docenti e personale Ata aderenti al sindacato, contro le politiche del governo Monti nei comparti della conoscenza.

Si va in piazza “perché non è vero che da dopo la Gelmini e Tremonti non ci sono stati più tagli nella scuola – spiega il segretario provinciale della Flc-Cgil, Tobia Sertori – perché non è possibile che si continui a ritenere il sistema pubblico una zavorra, perché c’è un’intesa sul lavoro pubblico da rispettare e da applicare, ma anche perché siamo senza un contratto nazionale e perché il sistema scuola in Lombardia è in profonda recessione”.

Lo sciopero prevede una manifestazione a Milano con partenza alle ore 9.30 da Largo Cairoli per poi raggiungere il Palazzo della Regione. Anche da Bergamo è prevista la partenza di una delegazione diretta a Milano (con il treno delle ore 8.02).

“Oltre al blocco del contratto nazionale, scaduto nel dicembre 2009, la cosidetta spending review colpisce lavoratori e utenti della scuola pubblica. In provincia di Bergamo, per esempio, a fronte di 2.000 alunni in più rispetto all’anno scorso non è stato assegnato alcun aumento di organico, sia come personale docente che come personale non docente” conclude Sertori.

Moto sui sentieri, il Cai: basta parole servono fatti

Alcune moto sui sentieri di montagna BERGAMO -- Il Cai di Bergamo ha diffuso un comunicato stampa riguardante le linee guida ...

Schiacciato dalla sua Jeep: muore cacciatore

L'ambulanza CAROBBIO DEGLI ANGELI -- Quando la vettura, parcheggiata in discesa, si è mossa, ha tentato ...