iscrizionenewslettergif
Italia

Candela cade: 50enne muore nell’incendio

Di Redazione11 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I vigili del fuoco dopo aver spento il rogo

I vigili del fuoco dopo aver spento il rogo

TORINO — Un uomo di 50 anni è morto la scorsa notte nell’incendio di un appartamento nel quartiere San Secondo, non lontano dal centro di Torino. All’origine del rogo, una candela che sostituiva l’energia elettrica, staccata.

Le fiamme si sono sprigionate al quarto piano del caseggiato in cui l’uomo viveva. Sette squadre dei vigili del fuoco hanno combattuto ore per venire a capo delle fiamme.

Quando i pompieri sono entrati nell’appartamento hanno trovato il corpo, tra immondizia e altre masserizie.

Secondo i primi accertamenti della polizia, l’uomo utilizzava le candele in quanto l’elettricità era stata staccata. E’ probabile che si sia addormentato lasciandole accese e che qualcuna sia caduta. Le fiamme hanno incendiato il letto in cui dormiva e i vestiti, non lasciandogli scampo.

Investita dalla figlia in retromarcia: muore 70enne

Inutile l'intervento dell'elicottero POTENZA -- Ha involontariamente travolto e ucciso la madre di 70 anni durante una manovra ...

Anziana picchiata: video incastra la badante

La badante ucraina nel video della polizia LODI -- A smascherarla è stata una telecamera nascosta piazzata dagli agenti di polizia in ...