iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Gravidanza: non solo folina, ma anche colina

Di Redazione9 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Gravidanza

Gravidanza

Le donne in gravidanza potrebbero avere bisogno di assumere non solo acido folico, ma anche colina, una sostanza nutritiva che si trova naturalmente nelle uova e nella carne. Lo rivela una nuova ricerca condotta alla Cornell University e alla University of Rochester Medical.

I ricercatori spiegano infatti che un aumento dell’assunzione di colina durante la gravidanza può ridurre la vulnerabilità del bambino a malattie legate allo stress, come disturbi di salute mentale, e più avanti negli anni, alle patologie croniche, come l’ipertensione.

I ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di colina durante la gravidanza ha provocato cambiamenti nei marcatori epigenetici nel feto, ovvero in quelle piccole molecole che si fissano mediante un normale legame chimico al DNA o alle proteine attorno alle quali il DNA si avvoltola nel nucleo delle cellule e che hanno un ruolo fondamentale nella regolazione dell’espressione dei geni stessi.

Sindrome di Turner: quando crescere diventa una fatica

Bimba Sensibilizzare e informare le famiglie sulle numerose patologie legate al processo di crescita. Questo l'obiettivo ...

Allattamento al seno riduce mortalità infantile

allattamento La Settimana per l’Allattamento Materno (SAM) e' ormai giunta alla sua 15° edizione, dedicata al ...