iscrizionenewslettergif
Politica

Berlusconi pronto a rinunciare e lanciare il Monti-Bis

Di Redazione9 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi e Mario Monti

Silvio Berlusconi e Mario Monti

ROMA — Silvio Berlusconi potrebbe fare un passo indietro e lanciare la possibilità di un secondo governo Monti dopo le elezioni, sostenuto da una schiera di partiti di centrodestra. E’ l’ipotesi avanzata ieri dal segretario nazionale del Pdl Angelino Alfano.

“Per unire il centrodestra Silvio Berlusconi è pronto a non ricandidarsi. Per non consegnare l’Italia alla sinistra occorre un gesto di visione e generosità degli altri protagonisti del centrodestra” ha detto Alfano a un convegno a Roma, alla presenza di Pierferdinando Casini ed Enrico Letta.

 

“Se Berlusconi non si ricandida, tu Casini sei chiamato a fare una scelta: hai il dovere di unire l’area dei moderati alternativa alla sinistra”, ha detto Alfano a Casini nel corso del dibattito. “Alle prossime elezioni – ha aggiunto – devono confrontarsi un’area moderata e quella della sinistra”.

Gelida per ora la risposta del leader dell’Udc. “Mi auguro che i fatti dimostrino che quel che ha detto Alfano sia vero, ma gli italiani sono abituati alle giravolte di Berlusconi. Accettare le sfide è doveroso, ma non cedere agli inganni lo è altrettanto”.

Prodi resta in panne sull’Autobrennero

Romano Prodi sale in auto BOLZANO -- Non è stato un "sabotaggio" di Angela Merkel, ma un semplice guasto a ...

Voti dalla ‘ndrangheta: arrestato l’assessore Zambetti

L'assessore regionale Domenico Zambetti MILANO -- L'assessore alla Casa della Regione Lombardia, Domenico Zambetti, è stato arrestato questa mattina ...