iscrizionenewslettergif
Isola

Duecento metri in discesa senza guidatore: auto uccide 82enne

Di Redazione8 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ambulanza

L’ambulanza

VILLA D’ADDA — Incredibile vicenda a Villa d’Adda. Una Bmw 320 station wagon, priva del conducente, ha preso velocità lungo la discesa di via Frigerio, travolgendo e uccidendo un uomo di 82 anni Alberto Pressiani.

E’ accaduto sabato mattina intorno alle 10. Secondo la ricostruzione della Polizia locale di Villa d’Adda, intervenuta sul posto, l’automobilista avrebbe parcheggiato la vettura nella zona della chiesa e sarebbe sceso per acquistare al volo le sigarette dal tabaccaio.

Nell’auto era rimasto il figlioletto di 8 anni. Gli agenti stanno cercando di stabilire se l’auto non avesse il freno a mano tirato oppure se sulla leva sia intervenuto fatalmente il bambino. Fatto sta che l’auto ha preso velocità in discesa per duecento metri, ha attraversato la provinciale e si è infilata in via Frigerio, investendo in pieno l’anziano che stava uscendo da un negozio.

Sorpreso, il poveretto non ha potuto evitare l’impatto. L’uomo è morto sul corpo. Inutili tutti i tentativi di rianimazione da parte dei medici del 118. Il bambino, per fortuna, non ha riportato ferite grravi, ma solo una lieve contusione alla testa.  Il padre ora rischia una condanna pesante. Sulla sua testa pende l’accusa di omicidio colposo.

Niente trasferimento: la fonderia resta a Ponte San Pietro

L'ingresso della Fonderia Mazzucconi a Ponte San Pietro PONTE SAN PIETRO --  La fonderia Mazzucconi torna a far parlare di sé. Durante il ...

Il pugile Luca Messi sfrattato, perde la palestra

Il pugile Luca Messi PONTE SAN PIETRO -- Si é sfiorata la rissa ieri mattina a Ponte San Pietro. ...