iscrizionenewslettergif
Sport

Il Milan vince ma fatica: con lo Zenit finisce 3-2

Di Redazione4 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una fase di gioco di Zenit-Milan

Una fase di gioco di Zenit-Milan

SAN PIETROBURGO, Russia — Come complicarsi la vita in 30 minuti. Potrebbe essere questo il sunto della partita di Champions league che il Milan ha disputato ieri sera a San Pietroburgo. I rossoneri vincono con lo Zenit per 3-2 nella seconda giornata del gruppo C, con un match sofferto fino alla fine.

E dire che il Milan si era portato in vantaggio nel primo tempo per due reti a zero. Ad andare in gol per i rossoneri erano stati Emanuelson su punizione e il solito El Shaarawy.

Al tredicesimo Emanuelson si procura e calcia una punizione poco fuori dall’area: la sua parabola mancina a incrociare finisce in rete grazie alla deviazione determinante di Shirokov in barriera. Passano solo tre minuti e il Milan raddoppia. El Shaarawy recupera un pallone sulla trequarti e in slalom fra quattro avversari arriva in area dove batte con freddezza Malafeev.

La partita sembrava in discesa per la squadra di Allegri e Tassotti. Ma i russi si sono dimostrati una brutta gatta da pelare e macinando gioco sono rientrati in partita. Allo scadere del primo tempo hanno accorciato le distanze con Hulk, che in posizione al limite del fuorigioco sfugge a Zapata e infila Abbiati con un rasoterra.

La ripresa si mette subito male per il Milan. Al quarto minuto, calcio d’angolo di Hulk, Abbiati calcola male l’uscita e Shirokov anticipa un distratto Montolivo segnando il pareggio di testa. Due a due.

Il Milan soffre e non riesce a imporre il suo gioca ai russi. A togliere le castagne del fuoco ai rossoneri è un autogol. Al trentesimo, cross di Montolivo, Pazzini non ci arriva, ma ci pensa Hubocan a spingere involontariamente nella porta dello Zenit. Tre a due. E nonostante i tentativi finali dei russi, il Milan porta a casa punti importanti.

Europa League: l’Inter vola a Baku senza i big

L'allenatore dell'Inter Andrea Stramaccioni BAKU, Azerbaigian -- Si complicano le cose per la trasferta dell'Inter a Baku in Azerbaigian, ...

L’Inter vince facile a Baku. Domenica arriva il derby

L'Inter vince 3-1 a Baku BAKU, Azerbaigian -- Nonostante la formazione rimaneggiata, l'Inter di Stramaccioni vince facile in Azerbaigian. Contro ...