iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Italia

Maugeri: Daccò condannato a 10 anni per bancarotta

Di Redazione3 ottobre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Condanna di 10 anni per il faccendiere Daccò

Condanna di 10 anni per il faccendiere Daccò

MILANO — Pierangelo Daccò, il faccendiere e consulente della Fondazione Maugeri, è stato condannato in primo grado a 10 anni di prigione per  associazione a delinquere, bancarotta e altri reati nell’inchiesta sul dissesto dell’ospedale San Raffaele.

Daccà aveva preferito il rito abbreviato che consente uno sconto di un terzo della pena. Il pubblico ministero Luigi Orsi aveva chiesto una condanna a 5 anni e 6 mesi di reclusione. Il giudice per l’udienza preliminare Maria Cristina Mannocci al termine del procedimento ha optato per una maggiore severità.

Assolto invece l’imprenditore Andrea Bezzicchieri, sempre accusato a vario titolo bancarotta fraudolenta in concorso con altri imputati, per i quali è in corso il processo e associazione per delinquere finalizzata a frodi fiscali, appropriazione indebita e distrazione di beni.

Nell’ambito dello stesso procedimento l’ex direttore amministrativo dell’ospedale San Raffaele, Mario Valsecchi ha già patteggiato 2 anni e 10 mesi di carcere.

L’avvocato difensore di Daccò Giampiero Biancolella è pessimista sull’esito del procedimento. In una pausa dell’udienza, ha affermato che “la sentenza di condanna per Daccò è già segnata” e ha contestato che nell’inchiesta “ci sono troppi verbali pieni di omissis” che rendono difficile l’esercizio del diritto di difesa. L’avvocato difensore ricorrerà in appello.

Partorisce bimba e la nasconde nell’armadio: arrestata

Ambulanza TARANTO -- Una terribile vicenda di degrado familiare. Una donna di 25 anni, originaria di ...

Terremoto, due scosse nel Nord Italia: tremano Emilia e Piemonte

Due scosse di terremoto nel Nord Italia BOLOGNA -- Torna l'incubo del terremoto nel Nord Italia. Due scosse di magnitudo 4.5 e ...