iscrizionenewslettergif
Politica

Dopo le elezioni: il premier apre a un Monti-bis

Di Redazione28 settembre 2012 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mario Monti e Giorgio Napolitano

Mario Monti e Giorgio Napolitano

ROMA — Dopo Monti ancora Monti. E’ questa l’ipotesi al vaglio delle forze politiche dopo le elezioni. E stavolta il Professore potrebbe anche starci. Lo ha detto egli stesso intervenendo al Council of Foreign Relations, delle Nazioni Unite.

Il premier italiano ha spiegato che non si candiderà alle prossime elezioni ma si dice pronto a servire ancora il paese. Monti è stato nominato senatore a vita. Ma la volontà di non candidarsi, non esclude l’ipotesi di un governo Monti-bis. “Un proseguimento della premiership? Se ci dovessero essere circostanze speciali, che io mi auguro non ci siano, e mi verrà chiesto, prenderò la proposta in considerazione”, ammette.

“Non ho piani o desideri specifici per il futuro. Voglio che le forze politiche, i mercati e la comunità internazionale sappiano che sarò sempre lì – ha aggiunto Monti in un’intervista a Bloomberg Tv -. Sono quasi sicuro che dalle urne uscirà una maggioranza chiara e un leader politico in grado di guidarla: non ho un piano, ma solo spirito di servizio. In ogni contesto riscontro preoccupazione e incertezza dai mercati. Io offro rassicurazione”.

Intanto, Casini sta lavorando per riportare il Professore, che ha una grande credibilità internazionale e di cui i mercati si fidano, alla guida del governo dopo le elezioni 2013. L’ipotesi non dispiace a taluni settori del Pdl in netta difficoltà. E fino a qualche tempo fa piaceva anche al Pd, nonostante i proclami. “Le liste che presenteremo alle urne chiederanno agli italiani di richiamare Monti in servizio effettivo permanente dopo le elezioni”, afferma il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, che tuttavia precisa: “Monti non è patrimonio della mia lista o del mio partito: questa sarebbe un’appropriazione indebita”.

Fiorito: a 50 anni avrà una pensione di 4000 euro al mese

Franco Fiorito ROMA -- Mentre gli italiani tirano la cinghia, il grado di povertà del paese aumenta ...

Montezemolo scende in campo. Per Monti

Luca Cordero di Montezemolo ROMA -- Dopo tante incertezze e tira molla sulla sua discesa in campo, Luca Cordero ...